repni

Aggiungi a preferiti

 
 
 

auto ferma in riparazione

Top 100 Joomla

 

www.autoinformazioni.org
Gli articoli più letti

 

Auto e Mobilità Sostenibile
Guida accompagnata, si può guidare l'auto a 17 anni PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2012 20:36

Dal 22 aprile 2012, con la guida accompagnata introdotta dalla  L. 120/2010, ci si potrà esercitare alla guida dell'auto già dal compimento dei 17 anni.

Occorre essere in possesso della patente di categoria A1, dell'l'autorizzazione del genitore, o dal tutore legale, un tutor patentato e l'attestazione di aver frequentato un corso teorico di 10 ore presso un'autoscuola.

Approfondisci



Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Aprile 2012 20:43
 
Truffa al distributore: pompe di benzina 'taroccate' per erogare meno benzina. PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Marzo 2012 13:57

Individuata dalla Guardia di Finanza una truffa ai danni degli automobilisti. 11 persone sono state infatti denunciate per aver manomesso il meccanismo di conteggio dei litri di carburante erogato.

Venivano versati nel serbatoio delle auto che facevano rifornimento meno litri di quelli pagati, un affare di ben ben 33mila litri di carburante nel solo anno 2011.

Oltre alle 11 persone denunciate, la Guardia di Finanza ha sequestrato una stazione di servizio, 9 impianti privati e 24 colonnine erogatrici.

Rilevata anche una grossa Frode al fisco.

Carburante destinato ad uso agricolo veniva destinato invece ad uso diverso: nel mirino delle Fiamme Gialle. E' stato quantificato in 9.000 litri il carburante acquistato da 11 aziende florovivaistiche a prezzo agevolato ed utilizzato per scopi diversi da quelli previsti dalla legge.



Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Aprile 2012 09:25
 
Arezzo, dal 16-22 settembre, si terrà il 4° workshop nazionale "Mobilità: pianificazione integrata e sostenibile" PDF Stampa E-mail
Martedì 06 Settembre 2011 17:28

In vista della Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile (16-22 settembre), provincia di Arezzo, Centro "Francesco Redi" e Scuola internazionale ambiente salute e sviluppo sostenibile (Siass), hanno organizzato il 4° Workshop nazionale "Mobilità: pianificazione integrata e sostenibile" che si terrà ad Arezzo il 14 e 15 settembre, presso il Centro Convegni Hotel Minerva (Via Fiorentina 4).

Partendo dal dato che la gestione del territorio, compreso il traffico con il conseguente inquinamento atmosferico e acustico è da considerare un determinante della salute, il Workshop, suddiviso in varie sessioni, affronta i temi della mobilità rapportandoli alla qualità della vita dei cittadini.

Durante la prima sessione dei lavori "Sicurezza stradale: Global Plan" si parlerà di gestione della sicurezza stradale, miglioramento delle infrastrutture e dei veicoli stradali, promozione di una guida più consapevole e incremento della risposta post-incidente.

Il progetto "Global Plan for the Decade of Action for Road Safety 2011-2020", elaborato dalla Un Road Safety Collaboration, si pone come risposta ai 3 mila decessi quotidiani causati dagli incidenti stradali e mira alla salvaguardia di 5 milioni di vite in 10 anni, attraverso un'azione globale su tutti i settori della società coinvolti nel problema.

La seconda sessione sarà invece dedicata al "Trasporto pubblico e intermodalità: accessibilità e fruibilità dei territori".

«Il trasporto pubblico locale (treno, autobus, filobus, metropolitana, tram) consente l'esercizio del diritto alla mobilità dei cittadini su scala urbana ed extraurbana- spiegano gli organizzatori- I tagli che colpiscono il settore obbligano a introdurre criteri di efficienza del servizio la cui misura è generalmente orientata al numero di utenti serviti.

Tale criterio contrasta spesso con l'esigenza di accessibilità e fruibilità di un territorio nel rispetto, nella tutela e nella promozione dei diritti e della salute delle persone, della propria storia e del proprio ambiente.

L'integrazione modale permette di razionalizzare le possibilità di spostamento sul territorio, di creare un effetto di sinergia tra mezzi di trasporto differenti con una riduzione dei costi economici della mobilità, in una maggiore sostenibilità degli stili di vita e dunque in una migliore qualità della vita, in una riduzione del traffico e dell'impatto inquinante causato dall'uso generalizzato e spesso improprio dei sistemi di trasporto a motore e in particolare dell'autovettura privata».

L'ultima sessione si occuperà di "Mobilità lenta, mobilità turistica, mobilità responsabile" e metterà in relazione il come ci spostiamo alla qualità della vita.

Infine è previsto un Focus group specifico (Sala dei Grandi - provincia di Arezzo, 16 Settembre 2011 Ore 9.30 - 13.00) che sarà dedicato agli interventi nella realtà aretina
dove la provincia sta elaborando il primo Piano della Mobilità.

(fonte www.greenreport.it)

---------------------------------------------------------------------------

Articoli collegati:

  •  


Ultimo aggiornamento Martedì 06 Settembre 2011 17:34
 
Come richiedere Test-Drive: per provare gratuitamente e senza vincoli, dai concessionari, le autovetture prima dell'acquisto. PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Lunedì 22 Agosto 2011 16:09

Prima di acquistare l'auto nuova è opportuno provarla su strada.

Bisogna cioè chiedere al concessionario di effettuare, gratuitamente, una prova pratica di guida.

E' questo il solo modo di valutare, dal vivo, le caratteristiche della vettura.

Scelto il segmento di classe che interessa, si devono mettere a confronto i modelli concorrenti per percepire la comodità, il confort e le caratteristiche di guida che soddisfano i nostri gusti.

Tutte le maggiori case automibilistiche forniscono gratuitamente e senza vincoli l'opportunità di guidare, per un breve periodo, il veicolo che si intente acquistare. Per lo più la procedura è semplice e su può svolgere online: basta compilare il modulo di prenotazione appuntamento.

E' molto utile eseguire il 'test-drive' con scientificità, preparandosi una scaletta di cose da provare e di domande da porre al tecnico che ci accompagna durante il percorso.

Qui di seguito gli indirizzi delle principali marche automobilistiche che permettono il Test Drive:

BMW

Trova il Concessionario BMW più vicino a Te. Prenota un Test Drive.

BMW

Vieni a Provare la Tua Nuova Ford, ti Sorprenderà!
 

FIAT

Prenota subito la tua prova su strada sul portale Fiat !
 

MAZDA

La tua Mazda in prova gratuita


RENAULT

Richiedi subito un Test-drive gratuito.
 

PEUGEOT

Segui il percorso che ti guiderà nella scelta della tua futura Peugeot. Scegli il tuo stile e il tuo modello preferito,
compila il modulo e avrai diritto ad un Test Drive gratuito effettuabile preso tutta la rete Peugeot.
 

DACIA

Prova un veicolo nuovo Dacia
 

Test Drive del Gruppo Funari Auto

Vuoi prenotare un test drive gratuito per Audi, Volkswagen, Mercedes-Benz o Volvo?
Inviaci una richiesta compilando il modulo sottostante ed il nostro staff  ti contatterà per concordare il giorno e l’ora.



Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Gennaio 2012 14:04
 
WEB Patente PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Mercoledì 27 Luglio 2011 00:00

Per prepararsi a sostenere gli esami per i quiz patente ci sono vari programmi che consentono di integrare la preparazione in autoscuola con l'auto-didattica.

La scelta è spesso difficile perchè quasi tutti sono programmi di buona fattura aggiornati e molto vicini ai test che dovranno pei essere effettuati in sede di esame della patente.

WEB PATENTE, arrivato alla versione 4.0. è opera del prof Mastri del liceo Malpighi di Bologna.

Il suo programma web patente 4.0 è una completissima applicazione Java che sceglie casualmente le schede d'esame, correggendole e proponendo il punteggio reale. 

Tecnicamente ineccepibile il programma viene distribuito gratuitamente senza limiti e senza restrizioni.

Cosa è WEBpatente 4.0

WEBpatente 4.0 è l'ultima versione di WEBpatente, il programma per l'esercizio sui quiz dell'esame di teoria per le patenti A1, A e B online dal 1997.

WEBpatente 4.0 è aggiornato al nuovo esame con 40 quiz e ai nuovi questionari in vigore dal 3 gennaio 2011.

E' una applicazione web e può essere eseguita direttamente online; chi preferisce un programma utilizzabile anche senza connessione internet può scaricare la versione offline, installabile su computer dotati dei sistemi operativi più diffusi (Windows, Mac OS X e Linux).

Come sono composti i quiz patente?

Tutti i quiz per la patente sono formati, come le prove ufficiali, da 10 domande a risposta multipla (VERO o FALSO).

Per essere promosso alla prova teorica bisogna fare, al massimo, 4 errori.

WEBpatente 4.0 è accessibile gratuitamente e direttamente. Non occorre alcuna registrazione.

Il software può essere avviato dal sito WEBpatente 4.0



Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Aprile 2012 20:35
 
«InizioPrec.123SuccessivoFine»

Pagina 1 di 3
Copyright © 2017 Portale di AutoInformazioni. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.